NEWS

Contributi all'inernazionalizzazione
pubblicato il 07/09/2021

SIMEST è la società del Gruppo Cassa depositi e prestiti che dal 1991 sostiene la crescita delle imprese italiane attraverso l’internazionalizzazione della loro attività. Affianca l’impresa per tutto il ciclo di espansione all’estero, dalla prima valutazione di apertura ad un nuovo mercato, all’espansione attraverso investimenti diretti. Opera attraverso finanziamenti per l’internazionalizzazione, il supporto del credito alle esportazioni e la partecipazione al capitale di imprese. Le imprese (soprattutto PMI) che esportano beni e/o prestano servizi all’estero, possono beneficiare di maggiore liquidità per i propri investimenti oltreconfine, sia in termini assoluti che in proporzione ai propri limiti dimensionali (fatturato o patrimonio netto a seconda dello strumento), rendendo, di fatto, i finanziamenti agevolati più allettanti anche per le MidCap e le Grandi imprese. I sette strumenti messi in campo per accrescere la propensione all’internazionalizzazione di cui viene ampliata trasversalmente l’operatività oltre che ai Paesi EXTRA- UE anche tutti i PAESI UE, riguardano: • Patrimonializzazione: interventi per migliorare per migliorare o mantenere il livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto/attività immobilizzate nette); • Fiere e mostre internazionali: partecipazione ad una o più fiere e/o mostre sui mercati extra UE, per promuovere l’attività su nuovi mercati internazionali; • Inserimento nei mercasti esteri: promozione e diffusione di nuovi prodotti e servizi a marchio italiano o l’acquisizione di nuovi mercati per prodotti e servizi già esistenti, attraverso l’utilizzo di strutture permanenti; • Temporary Export Manager: servizio di consulenza svolta da figure professionali specializzate, quale il Temporary Export Manager (TEM) al fine di facilitare i processi di internazionalizzazione; • e-commerce: realizzazione di un proprio sito web lo sviluppo di nuove soluzioni e-commerce, attraverso l’utilizzo di una piattaforma di soggetti terzi (market-place); • Studi di fattibilità: realizzazione di studi di prefattibilità e fattibilità collegati a investimenti italiani in paesi Extra UE, necessari a valutare la scelta migliore. Il finanziamento prevede un tasso agevolato delle spese di personale, viaggi e soggiorni per la redazione di studi di fattibilità collegati a investimenti produttivi o commerciali in Paesi extra UE; • Programmi di assistenza tecnica: incentiva la formazione del personale in loco nelle tue iniziative di investimento in Paesi esteri (la formazione deve essere effettuata dopo la realizzazione dell’investimento, che non deve essere antecedente di 12 mesi alla data di presentazione della domanda) e l’assistenza post vendita collegata a un contratto di fornitura.   APPROFONDIMENTI


Contributo a fondo perduto per la riduzione del canone di locazione - Modalità e termini di presentazione delle istanze
pubblicato il 14/07/2021

L’art. 9-quater del DL 28.10.2020 n. 137 (c.d. DL “Ristori”), conv. L. 18.12.2020 n. 176, ha introdotto un contributo a fondo per¬duto per il locatore di immobile ad uso abitativo che riduce il canone del con¬tratto di locazione in essere al 29.10.2020, in relazione agli immobili siti nei Comuni ad alta ten¬sione abitativa e adibiti dal locatario ad abitazione principale, pari al 50% della riduzione del ca¬no¬ne e per un massimo di 1.200,00 euro annui.  APPROFONDIMENTI


Riaperto lo sportello per presentare le domande per la Nuova Sabatini
pubblicato il 03/07/2021

Ieri il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto direttoriale 2 luglio 2021, che dispone, a partire dalla data del decreto stesso, la riapertura dello sportello della misura “Nuova Sabatini” per richiedere le agevolazioni a sostegno degli investimenti produttivi delle piccole e medie imprese attraverso l’acquisto di beni strumentali. È quindi nuovamente possibile la presentazione, da parte delle imprese, delle domande di accesso ai contributi di cui all’art. 2, comma 4 del DL 69/2013, alle banche o agli intermediari finanziari, grazie allo stanziamento di nuove risorse finanziarie, pari a 425 milioni di euro, disposto dall’art. 5, comma 2 del DL 99/2021  APPROFONDIMENTI


Proroga moratoria mutui concessi alle PMI
pubblicato il 10/06/2021

L’art. 16 del DL 73/2021 (“Sostegni-bis”) prevede la possibilità di prorogare fino al 31 dicembre 2021 la c.d. moratoria per le PMI disposta dall’art. 56 del DL 18/2020. Essa, la cui scadenza originariamente era il 30 settembre 2021, era stata già prorogata, prima, fino al 31 gennaio 2021 (art. 65 del DL 104/2020) e poi fino al 30 giugno 2021 (art. 1 comma 248 della L. 178/2020). In entrambi i casi il rinnovo era automatico, salva la facoltà di rinuncia espressa da parte del debitore, mentre nel “Sostegni-bis” va richiesto dal debitore entro il 15 giugno 2021. La circolare MISE 8 giugno 2021 n. 191166 ha precisato che l’istanza andrà presentata mediante Mod. DSAN, recante “Dichiarazione sostitutiva d’atto notorio (a norma del D.P.R. 28/12/2000 n. 445) Proroga richiesta di moratoria”.   APPROFONDIMENTI


LA NUOVA ROTTAMAZIONE DELLE CARTELLE PREVISTA DAL DL SOSTEGNI
pubblicato il 22/03/2021

ll DL “Sostegni” ha introdotto uno stralcio automatico delle cartelle di pagamento in relazione ai singoli carichi di ammontare sino a 5.000 euro, di fatto molto limitato. Tale annullamento, sotto vari aspetti, ricalca esattamente quanto era stato previsto dall’art. 4 del DL 119/2018, ove il limite era però di 1.000 euro. Ora, l’annullamento riguarda i singoli carichi (comprensivi di capitale, sanzioni e interessi) consegnati agli Agenti della riscossione nel periodo compreso tra l’1 gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010: si deve avere riguardo, quindi, non alla data di notifica della cartella di pagamento ma al momento, antecedente, di consegna del ruolo ad opera dell’ente creditore.  APPROFONDIMENTI


I CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PREVISTI DAL DECRETO LEGGE “SOSTEGNI”
pubblicato il 20/03/2021

L’art. 1 del DL “Sostegni”, approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, prevede un nuovo contributo a fondo perduto per tutti i soggetti che abbiano subito un calo almeno del 30% dell’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 rispetto a quello 2019.  APPROFONDIMENTI


Cessioni intracomunitarie – Prova dell’avvenuta cessione.
pubblicato il 09/03/2021

Con la risposta n. 141/2021 del 3 marzo scorso, l’Agenzia delle Entrate si è nuovamente espressa in merito alle modalità di prova del trasporto o spedizione dei beni dall’Italia in un altro Stato membro, in occasione di una cessione intra-Ue di beni mobili, confermando i precedenti orientamenti.  APPROFONDIMENTI


NUOVI BANDI PER CONTRIBUTI AGEVOLATI
pubblicato il 27/02/2021

  APPROFONDIMENTI


RIEPILOGO CONTRIBUTI, INCENTIVI E FINANZA AGEVOLATA
pubblicato il 20/01/2021

La presente circolare ha lo scopo di introdurre le principali novità riguardanti le iniziative circa bandi per contributi e finanza agevolata.   APPROFONDIMENTI