NEWS

Prorogata detrazione fiscale sulle ristrutturazioni, l'acquisto di mobili e risparmio energetico.
pubblicato il 29/12/2014

Prorogate per tutto il 2015 le detrazioni fiscali, legate all'edilizia e al commercio di mobili, con le percentuali applicate nel 2014.  APPROFONDIMENTI


Si ampliano i casi di applicazione del reverse charge come oggi applicato nel campo dell'edilizia
pubblicato il 29/12/2014

La legge di stabilità per il 2015 ha introdotto, a partire dal nuovo anno, l'ampliamento dei casi di applicazione del "reverse charge" anche detto "inversione contabile" già applicato nell'edilizia.  APPROFONDIMENTI


Trasporto per conto terzi
pubblicato il 24/12/2014

Dal 1 gennaio 2015 verrà abolita la "scheda di trasporto" che dal 19 luglio 2009 doveva essere compilata dal committente del trasporto per conto terzi e doveva accompagnare la merce trasportata a bordo del veicolo.


Modifiche alla gestione dell'IVA relative alle forniture di beni e servizi alla Pubblica Amministrazione
pubblicato il 24/12/2014

Dal 1 gennaio 2015 si applica il così detto "split payment" all'incasso delle fatture emesse alla Pubblica Amministrazione. In pratica la P.A. non pagherà l'IVA al fornitore e provvederà a versarla direttamente all'Erario.  APPROFONDIMENTI


Chiarimenti dall' Agenzia delle Entrate sulla gestione delle dichiarazioni di intento previste dall'art. 8 c. 1 lettera c) del D.P.R. 633/72
pubblicato il 16/12/2014

Con riferimento alla nostra ultima circolare dell’11 dicembre 2014 comunichiamo che il 13 dicembre scorso, data di entrata in vigore del provvedimento, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato, sul proprio sito, alcune informazioni atte a risolvere i problemi evidenziati.  APPROFONDIMENTI


NUOVA NORMATIVA CIRCA LA GESTIONE DELLE DICHIARAZIONI DI INTENTO. GRAVI DUBBI CIRCA L'APPLICAZIONE DELLE DISPOSIZIONI
pubblicato il 11/12/2014

Per effetto della entrata in vigore dell’art. 20 del D.Lgs. 21/11/2014 n. 175, che avverrà il prossimo 13 dicembre 2014, muterà, a far data dal 1 gennaio 2015 il comportamento da tenere a proposito delle dichiarazioni di intento. La disposizione normativa citata prevede che “per le dichiarazioni di intento relative ad operazioni senza l’applicazione dell’imposta (IVA) da effettuare a decorrere dal 1° gennaio 2015” si dovrà osservare le seguenti regole.   APPROFONDIMENTI


Obbligo di annotazione, sulla carta di circolazione, del nome del soggetto utilizzatore diverso dal proprietario
pubblicato il 23/10/2014

Dal prossimo 3 novembre, per effetto di modifiche apportate al codice della strada, qualora un automezzo o un ciclomotore venga utilizzato da un soggetto diverso dal proprietario, vige l'obbligo di indicare sulla carta di circolazione il nominativo di tale soggetto. Tale modifica ha riflessi, soprattutto, in caso di comodato o di auto concesse in benefit ad amministratori e dipendenti.  APPROFONDIMENTI


Pagamento del bollo in maniera virtuale
pubblicato il 20/09/2014

Non c'è pace circa il pagamento del così detto "bollo virtuale" cioè sulle modalità di assolvimento dell'imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche o inviate su supporto informatico. Negli approfondimenti è scaricabile il comunicato stampa dell'Agenzia delle Entrate.  APPROFONDIMENTI


Modelli di pagamento F24. I cambiamenti dal 1 ottobre 2014
pubblicato il 20/09/2014

Tramite la Circolare n. 27/E del 19 settembre 2014 l'Agenzia delle Entrate fissa le nuove regole di pagamento dei modelli F24. Le modifiche entrano in vigore dal 1 ottobre 2014. Importanti cambiamenti per i soggetti privati non titolari di partita IVA. Nella nostra circolare, scaricabile in approfondimenti, troverete tutte le istruzione ad integrazione della nostra precedente del 9 settembre ultimo scorso.  APPROFONDIMENTI


Pagamento F24 per i privati non titolari di partita IVA
pubblicato il 09/09/2014

I soggetti privati, non titolari di partita IVA propria, non potranno più pagare i modelli F24 allo sportello di banche e poste se di importo superiore ad € 1.000,00. Sarà quindi necessario il pagamento online.   APPROFONDIMENTI


IMPOSTA DI BOLLO SU FATTURE ELETTRONICHE E/O INVIATE TRAMITE MAIL
pubblicato il 23/07/2014

METODI PER L'ASSOLVIMENTO DELL'IMPOSTA DI BOLLO SU FATTURE ELETTRONICHE O INVIATE CON MODALITA' INFORMATICA  APPROFONDIMENTI


Obbligo di installare il POS per imprese e professionisti
pubblicato il 30/06/2014

Da oggi scatta l'obbligo per imprese e professionisti di qualunque tipo e dimensioni di dotarsi del dispositivo per il pagamento tramite POS di corrispettivi e compensi di importo superiore ad € 30,00. Il non adempimento dell'"onere" non comporta, tuttavia, alcuna sanzione. Il cliente potrà pagare, se non in contanti, tramite bonifico o assegno.


Per pe le s.r.l. l'obbligo del Collegio Sindacale non è più correlato all'importo del Capitale Sociale ma solo alle dimensioni aziendali
pubblicato il 28/06/2014

Saranno obbligate al Collegio Sindacale solo le s.r.l. che supereranno i seguenti limiti: - obbligo della redazione del bilancio consolidato; - controllo di una società obbligata alla revisione legale dei conti (ad esempio: che controlla una Spa); - per due esercizi consecutivi si superano due delle seguenti soglie dimensionali - almeno 4 milioni 400 mila euro di attivo dello stato patrimoniale; - almeno 8 milioni 800 mila euro di ricavi delle vendite e delle prestazioni; - almeno 50 dipendenti occupati in media durante l'esercizio.


Credito di imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi.
pubblicato il 27/06/2014

Il D.L. 91/2014, in vigore dal 25/06/2014, prevede un credito di imposta del 15% per gli acquisti, di macchinari e apparecchiature nuove, perfezionati dall'entrata in vigore del decreto fino al 30 giugno 2015.  APPROFONDIMENTI


Canone abbonamento Rai
pubblicato il 27/06/2014

Anche le imprese ed i professionisti sono tenute al pagamento del così detto Canone abbonamento Rai, anche chiamato "Canone speciale Rai". Negli approfondimenti si riportano le istruzioni utili ad individuare quali siano i casi in cui detto tributo è dovuto e quali no.  APPROFONDIMENTI


Dal primo luglio prossimo l'aliquota per la tassazione dei redditi di capitale salirà dal 20% al 26%.
pubblicato il 21/06/2014

Dal 1/07/2014 l'aliquota di tassazione dei redditi di capitale passa dal 20% al 26%. Tale aumento di aliquota non riguarda i titoli di stato che continueranno ad essere tassati al 12,5%. Di particolare interesse è l'applicazione della nuova aliquota alla distribuzione di riserve, a possessori di partecipazioni non qualificate, effettuata dopo la data del 30/06/2014. Le partecipazioni non qualificate, in società non quotate, sono quelle dalle quali deriva una partecipazione al capitale non superiore al 25% e una partecipazione al voto non superiore al 20%. La tassazione è a titolo definitivo. I redditi assoggettati alla ritenuta del 26% non dovranno essere dichiarati dal contribuente percettore.


Concessa la proroga dei pagamenti delle imposte.
pubblicato il 15/06/2014

E' stata concessa la proroga per il pagamento delle imposte, saldo 2013 e primo acconto 2014, al 7 luglio 2014. La proroga riguarda solo imprese e professionisti assoggettati agli studi di settore, anche se esclusi, ed i contribuenti minimi.


Continua l'attesa circa la dichiarazione ufficiale della proroga, al 7 luglio 2014, della scadenza per il pagamento del saldo 2013 e del primo acconto 2014 relativi alle imposte sul reddito.
pubblicato il 13/06/2014

Beneficeranno della proroga solo i soggetti per i quali, con riferimento all'anno 2013, si applicheranno gli studi di settori


Rimborsi 730
pubblicato il 13/06/2014

Controlli preventivi per i crediti superiori ad € 4.000,00. Son previsti solo in caso di crediti riportati da anni precedenti o generati da detrazioni per familiari a carico. Salvi i credi generati da interventi di ristrutturazione e risparmio energetico  APPROFONDIMENTI


Promemoria circa la normativa sull'imposta di bollo
pubblicato il 13/06/2014

Le fatture senza applicazione dell'IVA, anche in parte, scontano l'imposta di bollo, nella misura di € 2,00, se gli importi indicati senza IVA superano l'importo di € 77,47.  APPROFONDIMENTI


ARCHIVIO